Il Festival “Lirica in Circolo”

Madama
Butterfly
Amore, determinazione, speranza nello struggente capolavoro pucciniano
La voix
humaine
Una donna e una voce al telefono nell'atto unico di Francis Poulenc
Elisir
d'amore
"Una furtiva lagrima negli occhi suoi spuntò..."
Arrow
Arrow
Slider
Audizioni
27-28 gennaio 2018
Slider

Il Festival Lirica in Circolo è il punto di arrivo dell’impegno che l’associazione culturale Il Circolo delle Muse dedica da anni alla diffusione della cultura musicale e teatrale.

Portare la lirica a Crema: questo è stato sempre il nostro sogno e il nostro progetto. Produrre e realizzare direttamente spettacoli lirici pensati appositamente per la città, inserendoli in uno dei molti meravigliosi contesti che essa offre e giungere così a realizzare una vera e propria stagione lirica cremasca di valido livello qualitativo e di marcata originalità nelle sue caratteristiche formali e sostanziali.

La produzione de La bohéme pucciniana, andata in scena nel luglio 2014 con uno straordinario successo, ha rappresentato il primo passo verso il raggiungimento di questo obiettivo e ha permesso di individuare con chiarezza le caratteristiche essenziali che costituiscono ora le basi del Festival.

I luoghi, anzitutto: il complesso agostiniano, attuale sede del Museo Civico di Crema e del Cremasco, con i suoi meravigliosi spazi è apparso immediatamente come la sede ideale del Festival.

I complessi artistici, poi: la scelta di utilizzare complessi stabili, creati appositamente in funzione delle esigenze del Festival (Orchestra e Coro) oppure scelti tra le tante realtà locali di grande valore (Coro di Voci Bianche, Banda interna, Comparse, Compagnia di ballo) garantisce al Festival sia una grande flessibilità operativa sia la possibilità di procedere con ampio anticipo alla programmazione e alla calendarizzazione delle prove, facilitando inoltre l’affiatamento e il continuo perfezionamento reciproco dei complessi e permettendo di coprire tutte le esigenze di una tipologia di spettacolo tra le più complesse, come l’opera lirica.

Le audizioni internazionali, ancora: condotte nella massima trasparenza e con la specifica volontà di rivolgersi con particolare attenzione a giovani professionisti, permettono di comporre cast di artisti affiatati e disposti a condividere lo spirito con il quale viene realizzato il Festival; uno spirito caratterizzato da serietà, impegno, disponibilità, volontà di studio e di approfondimento ma anche divertimento, crescita umana ed artistica e condivisione di valori culturali.

Il Festival viene realizzato in collaborazione con il Comune di Crema, e in particolare con l’Assessorato alla Cultura, che mette a disposizione gli spazi per lo svolgimento delle prove e degli spettacoli, e il costo del Festival viene coperto con i proventi delle attività e dei tesseramenti dell’associazione stessa e grazie alla collaborazione di sponsor e sostenitori pubblici e privati che hanno creduto in questo progetto. Per correttezza nei confronti sia dell’Amministrazione comunale sia degli sponsor sostenitori, l’associazione Il Circolo delle Muse si impegna a rendere pubblico il resoconto finanziario dettagliato delle produzioni del Festival.

GUSTOD'OPERA
La buona cucina abbinata alla buona musica
Slider
La GIFT Card del Circolo
Un ragalo davvero speciale per i tuoi cari
Slider